Get Adobe Shockwave Player

Get Adobe Shockwave Player

foto
fotoHome fotoAmici fotoAnnunci fotoImmagini fotoSHOP fotoIncontri fotoRisorse fotoCuriosando foto
Tu sei qui: Home | Biblioteca | SessualitaOMO |








Menu
della sessualità

- Sessualità
- Omo Sessualità
- Cause
- Famiglia
- Fanciullo
- Figli
- Lesbismo
- Madre Lesbo
- Pratiche

In Italia è improponibile anche solo il tentare di individuare l’entità del fenomeno. Infatti non solo si è taciuta la questione (basti pensare che la letteratura in proposito è nulla), ma non è stato interesse di nessuna associazione, di nessun dipartimento universitario, promuovere ricerca o solo raccogliere dati statistici. Vi è probabilmente una certa omertà le cui ragioni sono prima storiche, poi culturali e non da ultime politiche e religiose. Ma in Italia negli ultimi due anni è emerso proprio questo elemento: tanto il fenomeno è consistente tanto è sommerso. La maggioranza delle madri lesbiche italiane sembra essere costituita da donne legalmente sposate, abili nel mantenere separata la sfera affettivo-sessuale da quella familiare e, certamente, fuori dal contesto omosessuale, appare poco identificabile. Conduce, normalmente, una vita apparentemente molto conforme alle regole e solo con molta reticenza è disponibile a parlarne: alcune madri riferiscono che il marito è a conoscenza ma la maggior parte confessa di vivere da molti anni nel segreto. Sfuggono al conto, inoltre, tutti i padri gay divorziati (e sono molti) che non avendo l’affidamento dei figli non sono assolutamente identificabili. Donne e uomini omosessuali fanno parte di due mondi per molti versi lontani. I loro percorsi sembrano distanti, a volte del tutto inconciliabili, altre volte paralleli ma mai prossimi. E i figli diversi, e risultati diversi, a seconda delle forme esplicite e implicite, tipiche e atipiche che assume l’omosessualità dei genitori, materna o paterna o spesso di entrambi.

by Marika
Copyright © 1996-2017 by Dragon.it .:. All rights Reserved .:. www.dragon.it .:. Scivi al WebMaster
Ultimo aggiornamento: giovedì 23 novembre 2017