Get Adobe Shockwave Player

Get Adobe Shockwave Player

foto
fotoHome fotoAmici fotoAnnunci fotoImmagini fotoSHOP fotoIncontri fotoRisorse fotoCuriosando foto
Tu sei qui: Home | Biblioteca | Sessualita |








Menu
della Sessualità

- Sessualità
- Glossario
- Parafilie Sessuali
- Sessualita Vanilla
- Sessualita Coppia
- Sessualita Fetish
- Sessualita BI Sex
- Sessualita OmoSex
- Sessualita Trav
- Sessualita Trans
- Sessualita Cuckold
- Cervello
- Desiderio
- Disabili
- Flora
- Omofobia
- Safo
- Kamasutra
- Tantra
- Il Tradimento

sesso sessualità

Il Tantra

Il Tantra fu introdotto dal Dio induista Sadashiva circa 7.000 anni fa. Semplicisticamente possiamo dire che il Tantra rappresenta un tentativo di trasformare, evolvere la propria interiorità superando i legami terreni. Questa sacra scienza permette di espandere la propria coscienza e la propria consapevolezza sia psichica che fisica. Tale consapevolezza non è alla portata di tutti e viene otteneuta solo dopo accurati studi e sperimentazioni e tramite meditazione estreme e una serie di passaggi spirituali anche complessi. Il Tantra si intreccia con diverse pratiche e teorie come la pratica Yoga, e la teoria dei Chakra. La filosofia alla base del Tantra storicamente si estese anche alla letteratura, all'arte, alla danza e molte altre forme di espressione culturale.
La parte denominata "

Tantra rosso

" che riguarda le sperimentazioni nella sfera dell'

eros

e ai rapporti fra i due sessi che dimostra come lo spirito può governare agevolmente il corpo anche e non solo sulla sfera sessuale, oggi è diventata oggetto di chiacchiere da bar anche grazie ad alcuni improvvisati testimonial celebri che hanno rivisitato secondo le loro ristrette conoscenze

Tantra

alcune pratiche ed esempi in esso contenute coniando il termine "

Tantra Sex

". Questo ha risvegliato in noi occidentali l’interesse per questa disciplina mistica confondendola esclusivamente come una pratica capace di darci grandi vigori amorosi e di resisteza fisica.

Sutra e Tantra

Vediamo la differenza tra questi due vocaboli. Per il termine sanscrito "Sutra" si intende tutte le scritture sacre attribuite al Buddha storico, Siddharta Gautama. Per "Tantra" si intende tutti gli insegnamenti esoterici del buddhismo. La distinzione tra le due pratiche diventa più importante in quanto ad esse fanno riferimento due delle tre più importanti correnti del buddhismo: il Mahayana e il Vajrayana. L'altra è Hinaiyana (o piccolo veicolo). Nel Mahayana (o grande veicolo) gli insegnamenti sono costituiti dai Sutra. Nel Vajrayana gli insegnamenti sono costituiti dai Tantra.
sesso sessualità

Il Tantra Sex

In questi anni vediamo quindi il prolificarsi il "adepti" alla pratica del tantra sexy e la diffusione di "palestre" che ne insegnano la pratica. I corsi proposti esaltano il raggiungimento di piaceri sessuali ineguagliabili, il controllo dell'eiaculazione, dinamiche di coppia e chi più ne ha ne metta in vari training del costo unitario che varia dalli 300 ai 600 Euro.
Altri ancora propongono esperienze tantriche tenute da avvenenti Hostess (naturalmente potrete scegliere quella che più vi aggrada) in villa. Il tutto, cerimoniale e massaggio tantrico alla modica cifra di 2.000 Dollari. Una di queste organizzazioni è presente anche in Italia, fra le quali certa Sandra e viene così descritta: Altezza 172cm (5ft - 6in) Misure 100-70-100 (39/27/39). Evidentemente per questi gentil signori anche la filosofia e la religione ci tiene alle misure.
Pensiamo che qualsivoglia commento sia superfluo e comunque la foto qui esposta identifica appunto una di queste maestre.

Sintetizziano, per dovere di cronaca qui di seguito le regole professate dal tantra sexy e dai loro maesti esattori :
1 - Il Sesso è sacro! D’ora in poi, questo è il tuo ‘mantra’. Ripetilo 20 volte al giorno, finchè il concetto ti sarà entrato ben in mente!
2 - Il Partner è come una divinità! Il Tantra si basa su un principio fondamentale: il desiderio ed il rispetto profondo per il proprio partner. Allontana da te la sua immagine materiale: riscoprine gli aspetti sublimi, pensa a lui/lei come un essere divino, un’entità dell’Olimpo da venerare. Escludi gli approcci egoistici al piacere: il tantra si fonda sulla congiunzione di due spiriti: non è una prtaica ‘magica’ per dar piacere al corpo.
3 - La Respirazione Quando si pratica il Sesso, si tende in genere a manifestare l’eccitazione con movimenti respiratori rapidi e brevi. Nel Tantra, al contrario, la respirazione si pratica con lentezza: si inspira col naso, profondamente ed espira con la bocca, mantenendo i muscoli rilassati. È buona norma cercare di armonizzare la propria respirazione con quella del partner: in tal modo si agevola la trasmissione di energia cosmica dal tuo corpo a quello del partner e viceversa.
Naturalmente per noi occidentali è molto importante l'atmosfera e la preparazione prima del coito e quindi il tantra sexy cita anche quanto segue :
Stretching Il Tantra si basa sul principio dell’indirizzamento dei fluidi energetici emanati dal corpo. I principianti potranno quindi cominciare con adeguati esercizi di stretching ad allungare i muscoli pubo-cocigei, quelli usati per trattenere l’urina. Dopo gli esercizi, bisogna focalizzare l’attenzione proprio su quei muscoli come centro propulsore dell’energia erotica che di lì si irradia a tutto lo spirito. L’obiettivo di questo esercizio è il raggiungimento del controllo: l’uomo conoscerà via via meglio i segnali per prevedere e controllare l’eiaculazione; la donna imparerà a gestire la sensibilità del proprio apparato genitale per orientare ad un orgasmo clitorideo piuttosto che al raggiungimento del ‘punto G’.
L’alcova Donare all’ambiente nel quale si pratica il Tantra un’atmosfera calda e quasi sacra, aiuta molto ad entrare nello spirito mistico dell’arte amatoria tantrica: incensi, tessuti grezzi, colori indiani, musica meditativa…contribuiscono a definire il contesto più idoneoa ad una immersione totale nelle atmosfere del Tantra.
Il bagno Il rito comincia dalla vasca da bagno. Lavarsi l’un l’altro, massaggainadosi delicatamente e facendosi inebriare dalle essenze aromaterapiche dei sali, agevola il contatto tra i corpi e le menti, preparandole alla congiunzione fisica prolungata della fase successiva.
Toccarsi I corpi si cominciano quasi a sfiorare: le mani scivolano lunga pelle del compagno procedendo dalle estremità (le dita, le braccia...) fino alle zone erogene (seno, genitali...).
Il Piacere Durante un rapporto tantrico, come in un sentiero di montagna, si raggiungono sempre nuovi picchi: già prima che sia avvenuta la penetrazione, si può aver raggiunto più orgasmi: che nel Tantra non sono obiettivi ultimi, bensì mere fasi intermedie al raggiungimento della completa fusione mistica tra i due spiriti. Per questo con il Tantraun rapporto può durare moltissime ore: esso è attraversato da fasi ‘attive’ in cui l’energia viene scaricata dai genitali verso il resto del corpo; a fasi ‘costruttive’ in cui questa energia viene autoprodotta dal contatto intimo e prolungato dei due amanti. Insomma: il post-orgasmo nel Tantra non coincide con la tradizione occidentale del sonno o della sigaretta. Un orgasmo tantrico suggerisce di abbracciare il partner, di leggere nei suoi occhi e comunicare tramite i propri l’intensità del piacere appena goduto.
Ci pare svilente vedere estrapolre qui e la pratiche che in origine hanno significati ben più alti per vederli stravolti e rivenduti in una società avida di facili conquiste e ormai stanca del sesso.
Copyright © 1996-2017 by Dragon.it .:. All rights Reserved .:. www.dragon.it .:. Scivi al WebMaster
Ultimo aggiornamento: sabato 24 giugno 2017