Get Adobe Shockwave Player

Get Adobe Shockwave Player

foto
fotoHome fotoAmici fotoAnnunci fotoImmagini fotoSHOP fotoIncontri fotoRisorse fotoCuriosando foto
Tu sei qui: Home | Biblioteca | SessualitaTradimento |








Menu
della sessualità

- Sessualita
- La Coppia
- La Seduzione
- La Coppia Felice
- Il Tradimento
- Il Tradimento old
- Tradimenti Estivi
- Tradimento Estivo
- Coppia in ferie
- Pratiche Sessuali
- Medicina

Il matrimonio-cosa c’entra con l’amore?


Per capire come il matrimonio non è altro che un grande businnes alla pari del santo natale, basta passare davanti all’edicola più vicina: una schiera di riviste patinate dai titoli ridondanti tipo "Sposa del terzo millennio" "Sposa bella" e i contenuti non sono altro che indirizzi di negozi d’abbigliamento e negozi per "liste di nozze" ecc ecc.
Se le coppie evitassero di spendere tutti quei soldi per il matrimonio e li tenessero invece per pagarsi un corso di psico sessuologia e diritto civile nonché per farsi un bel weekend lungo da qualche parte ogni mese, solo per stare assieme e divertirsi come studiarsi e conoscersi…si eviterebbero il 50% dei matrimoni disastrosi e l’intasamento dei tribunali per il 30%.
Le ricerche dimostrano che la maggior parte delle coppie, ad un anno dal "si" iniziano a dire "no". Ad un anno dal matrimonio uno dei motivi per cui scema l’attività sessuale è appunto la legittimità dell’atto sessuale. La società (non certo la Chiesa cattolica con i suoi dogmi che se letti con dovizia fanno scappare dal matrimonio di loro ..) vi ha incastrato con le armi seduttive dello status, le stesse armi che credevate essere solo in vostro potere anche se in minima parte. Quando ci si sposa o si inizia una relazione a lungo termine, ci sono buone possibilità che si scoprano aspetti nascosti e meravigliosi nel carattere del partner. Imparate a goderveli ma imparate anche a gestire quelli meno edificanti; imparate a litigare in maniera costruttiva ossia puntare sul motivo e sua risoluzione senza divagare. Litigare è sempre meglio che rimanere indifferenti e non sempre il ruolo del "cattivo" è da attribuire al partner ma si può tentare anche la strada del "cambiare per primi".

Il Tradimento - "Lui Lei L’Altro"


Il tradimento non è mai imputabile all’uno o all’altro ma avviene sempre tra due persone che partecipano entrambe alla costruzione della situazione "extraconiugale".
Uomini e donne vivono differentemente questa situazione di equilibrio emozionale all’interdo del loro squilibrio di coppia: le donne collegano ad una insoddisfazione nel matrimonio e hanno più difficoltà a viverla ai margini e clandestinamente mentre gli uomini l’associano più al piacere sessuale che nulla a che vedere con la situazione emozionale del loro matrimonio e quindi non hanno grosse difficoltà a viverla clandestinamente, anzi ciò aumenta il piacere della relazione.
Altro passo importante è "la rivelazione", questo è il punto più sconvolgente. La rivelazione porta alla crisi del matrimonio, il coniuge è ossessionato dal problema, a questo punto critico è presa la decisione della rottura o di fare la pace o ..
Il tradimento è sempre magico, è sempre un rapporto impermeabile: non ha la quotidianità, non ha preoccupazioni prosaiche e benché gli amanti sanno di correre grossi rischi per ora si divertono, chiacchierano appassionatamente, tentando di riempire anni in breve tempo.
Un tradimento può riparare o rompere un matrimonio dipende dal messaggio trasmesso.

I messaggi più espliciti e universalmente conosciuti del tradimento sono:
  1. Relazione anti conflitto
    Questa relazione si configura tra coniugi che ormai hanno perso la facoltà di comunicare e si servono di una relazione extraconiugale per uscire da una cappa di controllata amabilità. L’infedele marito o moglie che sia, è il più insoddisfatto e fa in modo da essere scoperto per far saltare il coperchio delle problematiche del matrimonio. Lo scopo è di ottenere l’attenzione del coniuge e non ha scopo il perdono immediato in quanto lo stesso non ha basi per la costruzione su nuove piattaforme. Se permane l’incomunicabilità nella coppia il messaggio della relazione extraconiugale dà pochi effetti: i coniugi non hanno imparato a negoziare i conflitti e il risultato sarà o il divorzio o la costruzione di altri tradimenti.
  2. Relazione anti Intimità
    Chi evita l’intimità è molto capace di lottare. Le battaglie possono essere calde o fredde. La relazione sessuale extraconiugale è parte del conflitto e i loro discorsi sono pieni di sarcasmo, critica e offese. Non ci si incolpa. Sotto la facciata vi è grande pena e paura. Il coniuge è dipinto come incurante, in contrasto all’amante, che prende il ruolo di salvatore sul cavallo bianco, perché non ha il peso della routine quotidiana. Queste relazioni extraconiugali sono paradossali ma rivelare una tale situazione può portare entrambi i coniugi a cercare aiuto in un terapeuta per un cambiamento.
  3. Fissazione Sessuale
    Privi di emozioni, schiacciati da abusi, questa relazione è condotta da chi lotta con i bisogni emotivi per vincere battaglie e per conquistare e ricevere amore. La persona può avere più relazioni ma mai colmare il suo vuoto. Avviene ad ogni età e tempo di matrimonio. Vi è sfida e incuranza, quando la relazione finisce, l’infedele si arrabbia perché da una parte sono affascinati dal conquistare, dall’altra hanno paura del tradimento. Il coniuge dell’infedele ci passerà sopra e il classico caso è il matrimonio del politico la cui moglie si è come “abituata”. Questi matrimoni durano anni, il coniuge contiene conto delle varie relazioni e continua a mantenere inalterata la soddisfazione del nido ma se l’infedele esce dal ruolo…il matrimonio precipita.
  4. Il Nido Vuoto
    In questo caso si tratta per lo più di uomini di mezza età e sposati da più di 20 anni che vedono nella famiglia(non nel matrimonio) il loro unico punto di successo o di positività. La famiglia di origine aveva un modello negativo ed essi vogliono essere l’opposto, il riscatto sociale. Pur ammettendo di non aver mai amato il coniuge sono disposti a far funzionare il loro matrimonio focalizzando le risorse sui figli. Non più attratti dalle mogli cercano altre soddisfazioni; non dividono più la camera da letto e la comunicazione si limita al quotidiano. Non ostentano la relazione come i sessuali, sono altresì preoccupati dell’incapacità di agire bene sia nel matrimonio che nella relazione extraconiugale che diventa una cosa seria e parallela che può durare anche 5 o 10 anni e più. L’uomo infedele in questa versione sebbene abbia il frizzo di una relazione extraconiugale con una donna di norma più giovane, è sempre più depresso e le sue energie sono sempre più incanalate nella sua carriera lavorativa. Per la donna invece le motivazioni sono diverse: cerca un uomo della sua stessa età più o meno e la relazione incomincia quasi sempre sul posto di lavoro e come amicizia. Una volta coinvolta vuole tenere nascosta la sua relazione, la società è dura con le donne che hanno una relazione e hanno ancora bambini in casa. La donna crede che il fallimento che c’è in casa sua si dovuto a qualcosa che lei stessa ha fatto oppure ha omesso. Addirittura il marito può aver avuto una relazione che lei ha trascurato per il bene della famiglia o peggio dell’idea che lei ha della famiglia. In questi casi è possibile che i matrimoni restino in essere tramite rapporti non soddisfacenti tra i coniugi…può continuare anche fino alla morte.
  5. Uscita di Casa
    La motivazione di fondo è duplice, da una parte, la ricerca di convalida di sé, dall’altra, evitare di parlare di responsabilità per la fine del matrimonio ponendo il fatto compiuto. Il “terzo terza” in causa è qualcuno con cui parlare delle insoddisfazioni dei sentimenti e delle speranze per il futuro. Poiché questi tradimenti accadono prima della separazione sembrano esserne la causa ma non è così.
Copyright © 1996-2017 by Dragon.it .:. All rights Reserved .:. www.dragon.it .:. Scivi al WebMaster
Ultimo aggiornamento: marted 22 agosto 2017