Get Adobe Shockwave Player

Get Adobe Shockwave Player

foto
fotoHome fotoAmici fotoAnnunci fotoImmagini fotoSHOP fotoIncontri fotoRisorse fotoCuriosando foto
Tu sei qui: Home | Biblioteca | Medicina |








Menu
Medicina Ginecologia

- Medicina
- Ginecologia
- La Vagina
- Il Clitoride
- L'Imene
- l'Utero
- Il Punto G
- Le Mestruazioni
- Le Mammelle

Dalla prima mestruazione in età puberale (il menarca) fino al termine dell’attività mestruale alla mezza età (menopausa), l’endometrio, cioè il tessuto di rivestimento dell’utero, si prepara ogni mese a ricevere l’uovo fertilizzato o a morire. Quando l’endometrio si separa dal tessuto uterino si staccano anche i minuscoli vasi sanguigni che nutrono l’endometrio. Questa è la ragione per cui il flusso mestruale è accompagnato da una certa quantità di sangue. La data esatta di inizio della prima mestruazione o menarca non può essere predetta con esattezza, dal momento che oscilla dai 9 o 10 fino ai 16. E’ sempre il corpo a decidere quando una donna deve iniziare o terminare il suo ciclo fertile.
Controindicazioni per l’uso dei tamponi assorbenti: può esserci qualche rischio nell’uso dei tamponi assorbenti interni. Un piccolo numero di donne che usa regolarmente i tamponi ha sviluppato sintomi di una pericolosa malattia nota come sindrome da shock tossico. I sintomi sono febbre alta, vomito, diarrea e una rapida e improvvisa caduta della pressione del sangue che può anche causare il decesso. La malattia è forse causata da batteri presenti in vagina. Attualmente l’ipotesi più probabile è che i tamponi superassorbenti, che sono disponibili dagli anni ’70, forniscono un terreno di crescita per lo sviluppo dei batteri che causano la malattia. La maggioranza dei casi di sindrome da shock tossico è stata messa in relazione con i tamponi superassorbenti. E’ probabile che i tamponi di vecchio tipo, meno assorbenti, fossero più sicuri, forse perché venivano lasciati in vagina per un periodo di tempo minore. Alcuni medici sono d’accordo nel consigliare le donne a cambiare il tampone ogni quattro ore e a usare di notte dei normali assorbenti. Attualmente la sindrome da shock tossico non è molto diffusa, ma le conseguenze sono così gravi che ogni donna che usa i tamponi e che avverte uno dei qualsiasi sintomi elencati dovrebbe recarsi immediatamente dal medico.
Cultura e religione: Come si sente una donna durante le mestruazioni? Queste sono alcune delle risposte tipiche:"…mi sento in disordine"; "…mi sento sporca"; "…mi sento brutta e gonfia e a disagio" tutte sensazioni negative. E’ raro che sentiate una donna dire "…oh che bello mi sento davvero in forma e del tutto normale."; o "…mi fa sentire più donna". Ciò perché a memoria d’uomo le mestruazioni sono sempre state circondate da silenzio, mistero, incomprensione e ignoranza. Molte donno soffrono realmente di disagio fisico durante la mestruazione, ma il numero di quelle che soffrono di disagio psicologico è quasi sicuramente maggiore. Esse si sentono "sporche" nel senso biblico del termine. Secondo il giudaismo ortodosso, la tradizione vuole che un uomo non possa dormire, toccare o fare l’amore con la propria moglie durante i giorni delle mestruazioni, o per i "sette giorni bianchi" che seguono l’ultimo giorno del suo periodo. Le istruzioni date dalla fede islamica mediante il Corano appaiono simili. L’uomo deve tenersi lontano dalla donna mestruata, e il rapporto sessuale può essere ripreso solo dopo che la donna ha atteso al rituale bagno di pulizia. Gli antichi greci pensavano che la mestruazione coincidesse con un periodo negativo per la donna. Essi credevano che piante, fiori e verdure avvizzissero se fossero stati toccati o solo guardati da una donna mestruata. In Francia se una donna commette un delitto durante il periodo appena precedente le mestruazioni, può addurre, in sua difesa, la temporanea infermità di mente. E’ interessante notare che le donne che credono in sistemi religiosi ortodossi come il cattolicesimo e il giudaismo, sono più facilmente soggette a difficoltà mestruali come irregolarità e dolori, che non le donne che seguono religioni dove mestruazioni, rapporti sessuali e castità non sono legati profondamente insieme.
Copyright © 1996-2017 by Dragon.it .:. All rights Reserved .:. www.dragon.it .:. Scivi al WebMaster
Ultimo aggiornamento: marted 21 novembre 2017