Get Adobe Shockwave Player

Get Adobe Shockwave Player

foto
fotoHome fotoAmici fotoAnnunci fotoImmagini fotoSHOP fotoIncontri fotoRisorse fotoCuriosando foto
Tu sei qui: Home | Biblioteca | Pratiche | Fetisch |








Menu
Pratiche Sessuali

- Sessualita
- Fetish Feticismo
- Fetish Storia
- Fetish Pratiche
- Fetish Gigli Oro
- Fetish Glove
- Fetish Pervert
- Fetish Latex
- La Pelle
- Il Piede

Il Dolce Piedino
Descrivo ora come dovrebbe avvenire un massaggio erotico del piede: "Innanzitutto si può scegliere di effettuare il massaggio con o senza olii profumati o creme varie (es. nivea),questo dipende se si vuole usare molto le labbra o la lingua come oggetto di stimolazione(vi assicuro che l'olio per quanto sia profumato, in bocca non è tanto gradevole). Le principali zone erogene del piede sono l'alluce e la pianta specialmente sui lati verso il dorso, comunque possono cambiare a seconda dell'individuo. Il piede deve essere pulito e preferibilmente profumato; si comincia prendendo il piede con tutte e due le mani cominciando a massaggiare il dorso con i pollici scendendo fino alla base delle dita; i movimenti devono essere delicati e di tipo rotatorio. (Importante: il piede possiede molte zone erogene ma anche una certa tendenza a un fastidioso solletico, quindi usare sempre i polpastrelli e mai le punta delle dita specie se si lavora sulla pianta ).Poi si comincia a prendersi cura delle dita; le si prende una ad una cominciando dall'alluce massaggiandole dolcemente dalla base fino alla punta e viceversa compiendo anche un leggero movimento di trazione. Si passa poi a prendersi cura della pianta quindi con i due pollici si comincia dal tallone salendo piano piano per la pianta dedicando qualche carezza alle parti laterali arrivando alla base delle dita dove è preferibile insistere con movimenti dolci quasi carezzevoli perché si tratta di un punto molto sensibile. Infine si continua o si finisce prendendo il piede fra le mani e dalla caviglia fino alla punta delle dita si eseguono dolci sfregamenti. Questo massaggio può durare il tempo che uno/a vuole in quanto è molto piacevole ed è difficile dire basta! Per quanto riguarda l'uso della bocca il percorso è pressoché identico a quello descritto prima ma con alcune varianti: insistere molto sulle dita cominciando a succhiare l'alluce soffermandosi con movimenti rotatori della lingua lungo la base dello stesso; si continua poi a succhiare le altre dita avendo cura di leccare molto anche in mezzo alle stesse. Ci si può spostare poi alla base delle dita dalla parte di sotto sempre con la lingua. Della pianta è preferibile prendersi cura con dei piccoli baci inumiditi perché con la punta della lingua si potrebbe soffrire il solletico; dedicarsi inoltre con le labbra o con la lingua anche alle parti laterali. Si continua poi con dolci bacetti sul tutto il piede. Naturalmente per questa pratica orale, sarebbe eccitante usare anche alimenti per rendere la cosa un pò bizzarra come cioccolato (nutella), gelato per chi ama i brividi di piacere o marmellata(non rubata alla mamma). Vi assicuro che con queste pratiche se uno/a ha coscienza di questa parte del corpo ,se non arriva all'orgasmo ci va vicino. Ricordarsi che un piede femminile ben curato e calzato è sinonimo di classe e prestigio; anche le mani hanno il loro ruolo…esse parlano per noi.

Valerio per Dragon

Copyright © 1996-2017 by Dragon.it .:. All rights Reserved .:. www.dragon.it .:. Scivi al WebMaster
Ultimo aggiornamento: lunedì 20 novembre 2017